Ufficio Anagrafe

Uffici Demografici
E-mail: protocollo@comune.arluno.mi.it - protocollo@pec.comune.arluno.mi.it
Assessore di Riferimento per Anagrafe/Stato Civile/Elettorale/ Cimitero/Avvocatura: Sindaco prof. Moreno Agolli
Responsabile: Dott. Salerio Alessandro 
Riceve previo appuntamento con l’ufficio protocollo-segreteria di Area – tel. 02/903992.311 

I servizi demografici rappresentano un settore particolare dell'azione amministrativa comunale.
Le competenze che svolgono in materia anagrafica, stato civile, leva, elettorale e cimitero non sono il frutto di scelte discrezionali dell'Amministrazione, ma derivano direttamente dalle competenze dello Stato che ai sensi dell'art. 117 della Costituzione si è riservato la disciplina delle materie in oggetto.
Il Sindaco, in questo caso. agisce come Ufficiale di Governo ai sensi dell'art. 14 e 54 del Dec.Leg.vo 18 agosto 2000 n. 267 e come tale è sottoposto alla verifica ed al controllo da parte della Prefettura, Ufficio Territoriale del Governo.
Non sussiste alcun potere discrezionale da parte degli Ufficiali d'Anagrafe o di Stato Civile in merito alle situazioni che si possono presentare: la normativa statale, uguale per tutti i Comuni Italiani obbliga il medesimo comportamento e azione amministrativa, senza alcuna possibilità di avere influenzamenti dettati dalla situazione locale.


L'Ufficio Anagrafe si occupa di:

· Iscrizioni e cancellazioni anagrafiche ed A.I.R.E., rilascio di carte d'identità, certificati, attestati e certificazione storica.

· Autenticazione di firme, copie e legalizzazione fotografie.

· Rilascio carte d'identità.

· Iscrizione anagrafiche e cambi di abitazione. 

· Liste di leva, ruoli matricolari.

La struttura si rivolge sia a singoli cittadini che a tutti gli Enti pubblici, Forze dell'Ordine, realtà commerciali, Associazioni e Partiti Politici.


Indirizzo: Piazza De Gasperi, 7 - Palazzo Comunale - piano terra

Recapiti: tel. 02-903.992.331 fax 02-903.76.645

e-mail: anagrafe@comune.arluno.mi.it - demografico@comune.arluno.mi.it 

Posta elettronica certificata per le iscrizioni anagrafiche : protocollo@pec.comune.arluno.mi.it



ORARI

Lunedì-Martedì-Mercoledì: 8.45 – 12.15

Giovedì: 16.00 – 17.45

Venerdì: 8.45 – 13.15

Sabato: 9.15 – 11.45


vai alla pagina

Ufficio Elettorale

Uffici Demografici
E-mail: protocollo@comune.arluno.mi.it - protocollo@pec.comune.arluno.mi.it
Assessore di Riferimento per Anagrafe/Stato Civile/Elettorale/ Cimitero/Avvocatura: Sindaco prof. Moreno Agolli
Responsabile: Dott. Salerio Alessandro 
Riceve previo appuntamento con l’ufficio protocollo-segreteria di Area – tel. 02/903992.311 

I servizi demografici rappresentano un settore particolare dell'azione amministrativa comunale.
Le competenze che svolgono in materia anagrafica, stato civile, leva, elettorale e cimitero non sono il frutto di scelte discrezionali dell'Amministrazione, ma derivano direttamente dalle competenze dello Stato che ai sensi dell'art. 117 della Costituzione si è riservato la disciplina delle materie in oggetto.
Il Sindaco, in questo caso. agisce come Ufficiale di Governo ai sensi dell'art. 14 e 54 del Dec.Leg.vo 18 agosto 2000 n. 267 e come tale è sottoposto alla verifica ed al controllo da parte della Prefettura, Ufficio Territoriale del Governo.
Non sussiste alcun potere discrezionale da parte degli Ufficiali d'Anagrafe o di Stato Civile in merito alle situazioni che si possono presentare: la normativa statale, uguale per tutti i Comuni Italiani obbliga il medesimo comportamento e azione amministrativa, senza alcuna possibilità di avere influenzamenti dettati dalla situazione locale.



La principale attività di competenza dell'Ufficio Elettorale consiste nell'aggiornamento delle liste elettorali sulla base delle iscrizioni, cancellazioni e modifiche anagrafiche e di stato civile riguardanti i cittadini italiani.

Provvede all'aggiornamento delle liste elettorali aggiunte relative:

1. Ai cittadini italiani, già residenti ad Arluno, emigrati nella Regione a statuto speciale della Valle d'Aosta e nelle Province di Trento e Bolzano;

2. Ai cittadini comunitari, residenti in città, per quanto concerne le elezioni amministrative ed europee (comunali e circoscrizionali).

Cura l'aggiornamento della posizione elettorale degli elettori A.I.R.E. del Comune di Arluno (Anagrafe italiani residenti all'estero).

Gestisce il rilascio della Tessera Elettorale Permanente.

Provvede agli adempimenti connessi con l'aggiornamento annuale dell'albo degli scrutatori e dei presidenti di seggio, e biennale dell'albo dei giudici popolari.


Indirizzo: Piazza De Gasperi, 7 - Palazzo Comunale - piano terra

Recapiti: tel. 02-903.992.366 fax 02-903.76.645

e-mail: elettorale@comune.arluno.mi.it

Posta elettronica certificata: protocollo@pec.comune.arluno.mi.it


ORARI:


Lunedì-Martedì-Mercoledì: 8.45 – 12.15

Giovedì: 16.00 – 17.45

Venerdì: 8.45 – 13.15

Sabato: 9.15 – 11.45

vai alla pagina

Ufficio Stato Civile

Uffici Demografici
E-mail: protocollo@comune.arluno.mi.it - protocollo@pec.comune.arluno.mi.it
Assessore di Riferimento per Anagrafe/Stato Civile/Elettorale/ Cimitero/Avvocatura: Sindaco prof. Moreno Agolli
Responsabile: Dott. Salerio Alessandro 
Riceve previo appuntamento con l’ufficio protocollo-segreteria di Area – tel. 02/903992.311 

I servizi demografici rappresentano un settore particolare dell'azione amministrativa comunale.
Le competenze che svolgono in materia anagrafica, stato civile, leva, elettorale e cimitero non sono il frutto di scelte discrezionali dell'Amministrazione, ma derivano direttamente dalle competenze dello Stato che ai sensi dell'art. 117 della Costituzione si è riservato la disciplina delle materie in oggetto.
Il Sindaco, in questo caso. agisce come Ufficiale di Governo ai sensi dell'art. 14 e 54 del Dec.Leg.vo 18 agosto 2000 n. 267 e come tale è sottoposto alla verifica ed al controllo da parte della Prefettura, Ufficio Territoriale del Governo.
Non sussiste alcun potere discrezionale da parte degli Ufficiali d'Anagrafe o di Stato Civile in merito alle situazioni che si possono presentare: la normativa statale, uguale per tutti i Comuni Italiani obbliga il medesimo comportamento e azione amministrativa, senza alcuna possibilità di avere influenzamenti dettati dalla situazione locale.

L'attività di competenza dell'Ufficio Stato Civile è la seguente:
Certificazioni di Stato Civile (rilascio certificati, estratti e copie integrali di atti di nascita, matrimonio, morte),correzioni d'ufficio (art. 98 DPR 396/2000),riconoscimento sentenze (divorzi, riconoscimenti filiazione, adozioni...) estere, precedentemente di competenza delle Corti d'Appello.

NASCITE:
Dichiarazioni di nascite, riconoscimento filiazioni naturali, adozioni minori italiani e stranieri, adozioni di persone maggiorenni, trascrizioni atti di nascita formati all'estero, cambiamento ed aggiunte di cognomi e nomi, applicazione esatta indicazione dei nomi (art. 36 DPR 396/2000)

MORTI:
Dichiarazioni di morti avvenute in abitazioni private, formazione atto di morti avvenute in strutture pubbliche, trascrizioni atti di morte avvenute all'estero

MATRIMONI:
Acquisizione d'ufficio della documentazione necessaria ai fini della pubblicazione dei matrimoni, formazione verbale pubblicazioni di matrimonio,celebrazione di matrimoni, formazione degli atti di matrimoni celebrati secondo riti riconosciuti dallo Stato Italiano, trascrizione degli atti di matrimonio avvenuti in altri Comuni, trascrizione degli atti di matrimoni formati all'estero, iscrizioni dichiarazioni di riconciliazioni, registrazione delle convenzioni matrimoniali, separazioni, divorzi, sentenze ecclesiastiche

CITTADINANZA:
Riconoscimento cittadinanza italiana a stranieri di ceppo italiano, riconoscimento/mantenimento cittadinanza alle donne (applicazione sentenza n. 87/1975 della Corte Costituzionale), giuramento e trascrizione decreti cittadinanza, gestione posizione pregresse di cittadinanza in coordinamento con l'A.I.R.E. e l'Elettorale.

Indirizzo: Piazza De Gasperi, 7 - Palazzo Comunale - piano terra
Recapiti: tel. 02-903.992.366 fax 02-903.76.645
e-mail: elettorale@comune.arluno.mi.it
posta elettronica certificata: protocollo@pec.comune.arluno.mi.it

ORARI:

Lunedì-Martedì-Mercoledì: 8.45 – 12.15
Giovedì: 16.00 – 17.45
Venerdì: 8.45 – 13.15
Sabato: 9.15 – 11.45

vai alla pagina

Ufficio Protocollo

Uffici Demografici
E-mail: protocollo@comune.arluno.mi.it - protocollo@pec.comune.arluno.mi.it
Assessore di Riferimento per Anagrafe/Stato Civile/Elettorale/ Cimitero/Avvocatura: Sindaco prof. Moreno Agolli
Responsabile: Dott. Salerio Alessandro 
Riceve previo appuntamento con l’ufficio protocollo-segreteria di Area – tel. 02/903992.311 

I servizi demografici rappresentano un settore particolare dell'azione amministrativa comunale.
Le competenze che svolgono in materia anagrafica, stato civile, leva, elettorale e cimitero non sono il frutto di scelte discrezionali dell'Amministrazione, ma derivano direttamente dalle competenze dello Stato che ai sensi dell'art. 117 della Costituzione si è riservato la disciplina delle materie in oggetto.
Il Sindaco, in questo caso. agisce come Ufficiale di Governo ai sensi dell'art. 14 e 54 del Dec.Leg.vo 18 agosto 2000 n. 267 e come tale è sottoposto alla verifica ed al controllo da parte della Prefettura, Ufficio Territoriale del Governo.
Non sussiste alcun potere discrezionale da parte degli Ufficiali d'Anagrafe o di Stato Civile in merito alle situazioni che si possono presentare: la normativa statale, uguale per tutti i Comuni Italiani obbliga il medesimo comportamento e azione amministrativa, senza alcuna possibilità di avere influenzamenti dettati dalla situazione locale.


Competenze: 
Ricezione e registrazione della corrispondenza indirizzata all'Amministrazione comunale per la successiva assegnazione agli uffici competenti per materia.
Rilascio immediato, a richiesta, di attestazione di ricevuta della documentazione consegnata allo sportello dell'Ufficio Protocollo.
Ricezione in deposito, e successiva consegna agli interessati, degli atti notificati, per irreperibilità o rifiuto, dagli Ufficiali Giudiziari e dagli Ufficiali di Riscossione.
Tenuta del Protocollo informatico, gestione dei flussi documentali e degli archivi, ai sensi della normativa per la gestione e conservazione dei documenti 

Indirizzo: Piazza De Gasperi, 7 - Palazzo Comunale - piano terra
Recapiti: tel. 02-903.992.311 fax 02-903.76.645
e-mail: protocollo@comune.arluno.mi.it 
posta elettronica certificata: protocollo@pec.comune.arluno.mi.it

ORARI:

Lunedì-Martedì-Mercoledì: 8.45 – 12.15 
Giovedì: 16.00 – 17.45 
Venerdì: 8.45 – 13.15 

vai alla pagina

Ufficio Cimitero

Uffici Demografici
E-mail: protocollo@comune.arluno.mi.it - protocollo@pec.comune.arluno.mi.it
Assessore di Riferimento per Anagrafe/Stato Civile/Elettorale/ Cimitero/Avvocatura: Sindaco prof. Moreno Agolli
Responsabile: Dott. Salerio Alessandro 
Riceve previo appuntamento con l’ufficio protocollo-segreteria di Area – tel. 02/903992.311 

I servizi demografici rappresentano un settore particolare dell'azione amministrativa comunale.
Le competenze che svolgono in materia anagrafica, stato civile, leva, elettorale e cimitero non sono il frutto di scelte discrezionali dell'Amministrazione, ma derivano direttamente dalle competenze dello Stato che ai sensi dell'art. 117 della Costituzione si è riservato la disciplina delle materie in oggetto.
Il Sindaco, in questo caso. agisce come Ufficiale di Governo ai sensi dell'art. 14 e 54 del Dec.Leg.vo 18 agosto 2000 n. 267 e come tale è sottoposto alla verifica ed al controllo da parte della Prefettura, Ufficio Territoriale del Governo.
Non sussiste alcun potere discrezionale da parte degli Ufficiali d'Anagrafe o di Stato Civile in merito alle situazioni che si possono presentare: la normativa statale, uguale per tutti i Comuni Italiani obbliga il medesimo comportamento e azione amministrativa, senza alcuna possibilità di avere influenzamenti dettati dalla situazione locale.


L'ufficio esplica le pratiche inerenti la concessione di loculi, ossari, aree riservate e monumentali nonché relative retrocessioni.
Indirizzo: Piazza De Gasperi, 7 - Palazzo Comunale - piano terra
Recapiti: tel. 02-903.992.366-311 fax 02-903.76.645
e-mail: protocollo@comune.arluno.mi.it
posta elettronica certificata: protocollo@pec.comune.arluno.mi.it 

 
ORARI:

Lunedì-Martedì-Mercoledì: 8.45 – 12.15
Giovedì: 16.00 – 17.45
Venerdì: 8.45 – 13.15
Sabato: 9.15 – 11.45

vai alla pagina

Carta d'Identità Elettronica

DA LUNEDI' 10 SETTEMBRE 2018

IL COMUNE DI ARLUNO HA INIZIATO L'EMISSIONE DELLA CARTA DI IDENTITA' ELETTRONICA.
 IL RILASCIO AVVIENE ESCLUSIVAMENTE PREVIO APPUNTAMENTO CHE PUO' ESSERE RICHIESTO:

1) VIA WEB ALL'INDIRIZZO


2) VIA TELEFONO: 02/903.992.330 (negli orari di apertura dell'ufficio anagrafe)

DI SEGUITO ALCUNE INFORMAZIONI DI CARATTERE GENERALE 

La Carta d'Identità elettronica (C.I.E.) è un documento d’identità della persona. E' valida per l'espatrio, ma solo nei paesi comunitari e in quelli aderenti a specifiche convenzioni. Ha le dimensioni di una carta di credito e il costo è di 22,50 €.

Può essere rilasciata a tutti i cittadini residenti .

Ha una durata che varia a seconda dell’età del titolare:

    Durata 10 anni (dai 18 anni in su);
    Durata 5 anni (dai 3 anni ai 17 anni);
    Durata 3 anni (fino ai 2 anni).

 La C.I.E. non viene consegnata immediatamente; i dati acquisiti dal Comune vengono inviati telematicamente all'Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato che provvede alla stampa e alla spedizione all'indirizzo indicato in fase di acquisizione dati entro 6 giorni lavorativi dalla richiesta.

L'acquisizione dei dati utili al rilascio della C.I.E. avviene presentandosi solo allo sportello dei servizi demografici del Comune di Arluno presso il municipio di Piazza De Gasperi 7.

La documentazione obbligatoria necessaria al rilascio è la seguente:

    1 fotografia in formato tessera stampata o in formato jpg (definizione almeno 400dpi) su supporto USB (max 500kb) recente (non più vecchia di 6 mesi)
    Carta d’identità scaduta, in scadenza o deteriorata (se non si tratta di un primo rilascio o rilascio a seguito di furto o smarrimento), in alternativa altro documento d'identità (passaporto, patente di guida);
    Per i soli cittadini stranieri extracomunitari: permesso di soggiorno valido o ricevuta di richiesta rinnovo se già scaduto (con annessa fotocopia del permesso scaduto/in scadenza) o denuncia fatta all'autorità di P.S. in caso di furto o smarrimento.

Per il rilascio di carta d’identità valida per l’espatrio a cittadini minori di 18 anni è necessario oltre quanto indicato nella documentazione obbligatoria:

    Presenza del minore per l'identificazione e di almeno un genitore;
    Assenso dell’altro genitore non presente o nulla osta del Giudice Tutelare da richiedersi presso il Tribunale di Milano, stanza 516, piano 1°;

In caso di carta smarrita o rubata occorre portare, oltre quanto indicato nella documentazione obbligatoria:

    Originale o copia conforme della denuncia presentata alle competenti autorità (se la denuncia è stata presentata all'estero è necessario rinnovarla in un commissariato sul territorio italiano)
    Altro documento di riconoscimento valido (es. patente o passaporto) o 2 testimoni maggiorenni con documento di riconoscimento valido;
    Per i soli cittadini stranieri extracomunitari: nel caso di permesso di soggiorno smarrito o rubato, portare con sè denuncia fatta all'autorità di P.S.

Dall'entrata a regime della Carta d’identità elettronica, il rilascio del documento cartaceo è limitato ai soli casi urgenti previsti dalla circolare n. 08/2017 del Ministero dell’Interno:

    Motivi di salute;
    Motivi di viaggio;
    Partecipazione a concorsi o gare pubbliche.

La richiesta, motivata e corredata da documentazione comprovante l'urgenza dovrà essere sottoscritta e consegnata all’operatore dello sportello dei servizi demografici del Comune di  Arluno.

Il rilascio della carta d'identità in formato cartaceo è consentito anche in caso di consultazioni elettorali o referendarie, senza alcuna ulteriore formalità.

Per il rilascio della carta d'identità in formato cartaceo sono necessari tutti i documenti previsti per il rilascio della C.I.E. con la sola differenza che non è accettata la fotografia su supporto USB ma sono indispensabili 3 foto formato tessera stampate su carta fotografica, uguali e recenti (non più vecchie di 6 mesi).

ULTERIORI INFORMAZIONI

Per conoscere i Paesi dove è possibile espatriare con la carta d'identità consultare il sito www.viaggiaresicuri.it .

La Carta d’Identità è rinnovabile a partire dal 180° giorno prima della scadenza. Si ricorda che è obbligatorio presentarsi personalmente per ottenere il rilascio del proprio documento. Anche nel caso di documenti rilasciati a minori è comunque indispensabile la presenza del minore per l'identificazione.

Nel caso in cui la carta d’identità sia deteriorata se ne può chiedere un nuovo rilascio anche prima del 180° giorno antecedente la scadenza compilando apposita richiesta e portandola con la documentazione sopra indicata.

Le carte d'identità cartacee o elettroniche (vecchio modello) già in possesso dei cittadini continueranno ad aver validità sino alla loro naturale scadenza; il cambio di residenza o dell'indirizzo non comportano la sostituzione e/o l'aggiornamento della carta d'identità che continua ad avere validità fino alla naturale scadenza (circolare del Ministero dell'Interno n. 24 del 31/12/1992).

PER MINORI DI 14 ANNI

La validità del documento ai fini dell'espatrio è condizionata al fatto che viaggino in compagnia di un genitore o di chi ne fa le veci.

A tal proposito, l'art. 40 comma 2 lett. b ha previsto l'inserimento dei nominativi dei genitori sul retro della carta d'identità.

Ogni volta che il minore di 14 anni dovrà recarsi all'estero con un accompagnatore diverso dai genitori sarà necessario, da parte di questi ultimi, sottoscrivere la dichiarazione di accompagno che resterà agli atti della Questura la quale provvederà a rilasciare un modello unificato che l'accompagnatore presenterà alla frontiera insieme alla carta d'identità/passaporto del minore in corso di validità.

Per maggiori informazioni è possibile consultare il sito della Polizia di Stato.

La dichiarazione di accompagno potrà anche essere convalidata presso i Commissariati di Pubblica Sicurezza di Zona.

INFORMATIVA SPID (SISTEMA PUBBLICO D'IDENTITA' DIGITALE)

Con la CIE viene rilasciato il codice per il Sistema Pubblico di Identità Digitale, che permette di accedere a tutti i servizi online della Pubblica Amministrazione e imprese aderenti con un'unica Identità Digitale (username e password) utilizzabile da computer, tablet e smartphone.

La prima metà del PIN si riceve al momento della richiesta della carta di identità elettronica, la seconda metà del PIN viene ricevuta assieme alla Carta.

Grazie a SPID pertanto vengono meno le decine di password, chiavi e codici necessari oggi per utilizzare i servizi online della Pubblica Amministrazione e delle imprese. L'identità SPID è costituita da credenziali con caratteristiche differenti in base al livello di sicurezza richiesto per l'accesso. 

vai alla pagina

Condividi la Pagina: